Con l’arrivo delle stagioni più calde si ripresenta puntuale una delle situazioni di disagio più classiche del vivere i propri spazi all’aperto: gli insetti. Che siano mosche, zanzare, vespe o calabroni non cambia la sensazione di fastidio che possono generare e non cambia il desiderio di trovare una soluzione che consenta di allontanarli.

In commercio esistono decine e decine di prodotti pensati proprio per intervenire ma, spesso e volentieri, questi non tengono conto del rispetto per l’ambiente e per le persone che li devono utilizzare. Pensiamo soprattutto ai bambini la cui pelle è molto più sensibile e irritabile e che spesso non riescono a proteggersi da soli dagli insetti. Vediamo dunque cosa ci offre la natura per allontanare gli insetti in modo naturale e senza effetti collaterali per le persone.

Olio essenziale di Lavanda Angustifolia

La sua azione è indicata in particolar modo nelle ore notturne, nelle quali ha anche un effetto conciliante per il sonno. L’odore molto intenso e marcato ha effetto repellente in particolar modo per le zanzare e, se associato in qualche goccia di olio essenziale in aggiunta all’olio di mandorle, ha effetto lenitivo sul fastidioso bruciore da puntura.

Olio essenziale di Tea Tree

La sua caratteristica principale è l’odore piuttosto forte e poco gradevole anche per gli esseri umani, motivo per cui è consigliabile associarlo con altri oli essenziali dai profumi più gradevoli. Oltre alla capacità di allontanare gli insetti più fastidiosi, il tea tree oil presenta proprietà antibiotiche e antisettiche efficaci su diverse tipologie di batteri e germi.

Olio essenziale di Cannella

Numerosi studi hanno provato l’efficacia della cannella nella distruzione delle larve dalle quali nascono le zanzare. In egual modo l’olio essenziale di cannella offre un’azione insetto repellente molto molto efficace contro le zanzare adulte.

Olio essenziale di Salvia Officinale

Più che per l’azione di repellente naturale nei confronti degli insetti, la Salvia garantisce un’azione antinfiammatoria, antimicrobica e ripara il tessuto cutaneo interessato dalla puntura. Il suo utilizzo è consigliato infatti in combinazione con altri oli essenziali

Olio di Andiroba

Di tutti gli oli naturali efficaci contro gli insetti è il meno conosciuto ma dalla grande efficacia. Ricavato da una pianta amazzonica chiamata Carapa guaianensis e quindi naturale al 100%, l’olio di andiroba viene utilizzato dalle tribù per tenere lontano gli insetti grazie alle sue proprietà repellenti indotte dalla loro particolare struttura chimica . Presenta inoltre importanti effetti lenitivi da sfruttare a puntura già avvenuta per calmare il bruciore.

Olio essenziale di Menta Piperita

Si tratta dell’olio con maggiori proprietà antipruriginose e antisettiche. Grazie alla sensazione di freschezza che riesce a creare una volta a contatto con la pelle, l’olio essenziale di Menta Piperita è l’ideale nei momenti subito successivi alla puntura di api, vespe, zanzare e qualsiasi altro insetto. Il sollievo sarà immediato anche sul gonfiore dovuto alla puntura dell’insetto.

Olio essenziale di Eucalipto Citriodora

Molto simile per caratteristiche e funzionalità alla più conosciuta Citronella, ha la principale caratteristica di essere letteralmente nocivo per insetti e larve ed unisce quindi un intervento più “drastico” alla capacità repellenti. L’odore è pungente e l’effetto molto più importante.

Come avete potuto leggere la natura è molto generosa e ci offre tante possibilità di proteggerci dagli insetti senza ricorrere ai classici stratagemmi da supermercato che possono essere molto dannosi per la nostra salute e per la salute di chi ci circonda.

Non vi resta che provare e farci sapere nei commenti se siete riusciti ad allontanare gli insetti con l’aiuto degli olii essenziali.