Nuovo appuntamento con la nostra rubrica dedicata agli oli essenziali, le loro proprietà e i loro benefici per il benessere della persona e la cura del corpo.

Oggi parleremo di ylang ylang, il maestro degli oli essenziali afrodisiaci, che contiene proprietà benefiche che dovete necessariamente conoscere poiché troppo spesso sottovalutate e nascoste dal “buon profumo”.

Olio essenziale di ylang ylang proprietà e benefici

L’essenza di ylang ylang viene dal fiore della Cananga odorata, pianta che fa parte della famiglia delle Annonaceae. Si tratta di una pianta sempreverde dal fusto molto ramificato che in primavera ed autunno produce fiori giallastri a 5 punte molto numerosi e dal profumo dolce, floreale e speziato piuttosto gradevole. Originaria dell’Asia è stata storicamente utilizzata principalmente per il profumo ylang ylang, il punto di forza di questa essenza. Ma non è tutto qui.

L’olio di ylang ylang contiene diverse proprietà benefiche principali che hanno a che vedere con diversi aspetti inerenti l’equilibrio psicofisico della persona nella quotidianità.

In primis parliamo del lato calmante dell’ylang ylang olio essenziale. Se inalato svolge un azione rilassante che contrasta disturbi legati alla sfera nervosa come ansia, nervosismo, irritabilità e insonnia. Svolge inoltre un’importante azione ipotensiva abbassando la pressione arteriosa e agendo su fastidi legati al sistema cardio-circolatorio come palpitazioni e tachicardia. Inutile sottolineare quanto possa essere utile in cosmetica, sia come tonificante per la pelle che per arricchire di buon profumo qualsiasi prodotto dedicato alla cura del corpo.

E quanto c’è di falso nella leggenda ylang ylang afrodisiaco? Nulla.

Questo prezioso olio naturale è utile a risvegliare i sensi in quelle situazioni erotiche dove qualcosa ci blocca e non si riesce a lasciarsi andare. Il profumo inebriante e coinvolgente ha il potere di riattivare tutta la sensualità e l’euforia legate alla sfera sessuale e a sciogliere quel senso di frigidezza ed impotenza che possono capitare (e sono perfettamente normali).

Consigli pratici e uso dell’olio essenziale di ylang ylang

Ci sono molti modo per utilizzare l’olio ed apprezzarne i potenti effetti benefici. Potete diffonderlo nell’ambiente se sentite il bisogno di rilassarvi mentre state facendo altro, diluirlo nell’acqua se gradite aggiungere una nota profumata al vostro bagno caldo e rilassante, diluirlo (magari in associazione a burro di karité) con una crema per piacevoli massaggi antirughe o in uno shampo per rinforzare capelli e cuoio capelluto. Particolarmente indicato, infine, anche per dolci massaggi addominali per le donne nel periodo pre-mestruale.

Dove comprare l’olio essenziale di ylang ylang?

Se è vero che gli oli essenziali ylang ylang sono ormai trovabili in qualsiasi negozio o shop dedicati alla vendita di prodotti naturali, diverso è il discorso se cerchiamo ylang ylang bio. Non si tratta di una distinzione futile e da sottovalutare poiché solo un prodotto bio ne rispetta gli equilibri naturali ed offre tutti quei “poteri” che vanno ben oltre il semplice profumo. Prediligiamo quindi prodotti che abbiamo una certificazione biologica ed alti tassi di purezza, evitando di farne solo una questione di prezzo.

Ora che sai veramente tutto quello che c’è da conoscere sull’ylang ylang e il suo olio essenziale non ti resta che provarlo e farci sapere come ti sei trovato nei commenti.
A presto!