Finalmente le belle giornate sembrano essere definitivamente arrivate e con loro anche la voglia di abbronzarsi un po’.
Ma l’esposizione al sole merita la dovuta attenzione, la pelle va preparata con cura se non vogliamo arrecarle danni.
Quindi, iniziate a prendervene cura con prodotti appositi e facendo attenzione ad alcuni aspetti.
Oggi vi suggeriremo quali sono i migliori atteggiamenti per sfoggiare un bel colorito e non rischiare scottature ed eritemi solari.

Esfoliare

Per prima cosa è importante eliminare tutte le impurità della pelle e le cellule morte.
Solo quando la vostra pelle sarà finalmente uniforme potrete prendere il sole senza rischiare macchie e imperfezioni.
Quindi, iniziate con un gommage o con uno scrub leggero. Uno scrub viso delicato con estratto di olivo biologico e microgranuli di noccioli d’olivo, ad esempio, vi permetterà di esfoliare il viso in maniera delicata e naturale. Tutto questo mentre l’olio di Argan lo nutrirà, rigenerandolo e ristrutturandolo. Infatti, l’olio di Argan ha un forte potere antiossidante ideale per evitare l’invecchiamento cellulare, accelerato dall’esposizione al sole.

Idratare

Dopo aver compiuto questa operazione ricordate di idratare la vostra pelle in profondità, sia il viso sia il corpo. Utilizzate quindi un prodotto corpo molto nutriente, e assicuratevi che la pelle del vostro viso sia sempre morbida e luminosa. In questo modo potrà godere al meglio dei raggi solari, senza bruciarsi.
Non sempre è facile trovare la crema idratante giusta per il proprio viso, ma è un aspetto da non sottovalutare.
L’idratazione poi dovrà continuare anche sotto la doccia, con il bagnoschiuma o il gel doccia. In questo modo potrete assicurare alla pelle una speciale nutrizione, profonda ed efficace.

Betacarotene

Non tutti lo sanno ma il betacarotene è una sostanza molto utile per preparare la pelle all’esposizione del sole. Infatti, si può trovare naturalmente all’interno di alcuni alimenti, come ad esempio le carote, cotte o condite con un leggero filo d’olio oppure sotto forma di integratore in farmacia.

Bere molto

Per favorire l’idratazione è molto importante anche bere molta acqua. Circa due litri al giorno, già da diversi giorni prima dell’esposizione. Bere molto renderà la vostra pelle idratata e sarà importante anche per reintegrare i liquidi eliminati dalla sudorazione.

Tempi di esposizione al sole

Questo è un aspetto importante spesso sottovalutato: se sono le prime volte al sole, evitate di esporvi per troppe ore. Se la vostra carnagione è chiara potrebbero bastare anche solo 15 minuti, se non volete rischiare una scottatura. Inoltre, anche se la giornata è nuvolosa, non dimenticate di proteggervi comunque, perché i raggi UV potranno comunque raggiungervi, e rischiare di bruciarvi.

I solari

Ovviamente, banale dirlo, utilizzate un solare adatto alla vostra carnagione. Meglio ancora se quello che sceglierete sarà biologico. Questo vi permetterà di proteggere la vostra pelle, e allo stesso di utilizzare sostanze che potrebbero causare allergie e irritazioni.

Alimentazione

Anche quello che mangiamo influenza la nostra abbronzatura. Ad esempio, mangiare prodotti che contengono betacarotene, come dicevamo poco fa: carote, pomodori, ricchi anche di licopene, un potente antiossidante, e poi ancora angurie e meloni, pesche e albicocche. Mangiare frutta, stimola la produzione di melanina e protegge la pelle.

E voi, state già preparando la pelle per l’abbronzatura?